Sample Image La locomotiva a vapore gruppo R370 era una locomotiva a tre assi (locotender), alimentata a carbone, che le Ferrovie dello Stato costruirono per il servizio sulle linee a scartamento ridotto, con tratte a cremagliera della Sicilia.  Segue il Video:

 Il Video della locomotiva R370 in servizio a Cianciana. http://www.youtube.com/watch?v=FXIRQ-1P4BE&feature=related

Le locomotive del gruppo R370 vennero progettate e costruite a partire dal 1909 in previsione della entrata in funzione delle ferrovie a scartamento ridotto della Sicilia a servizio degli, allora importanti, bacini minerari zolfiferi delle aree delle province di Enna, Caltanissetta e Palermo. 

 Il loro primo impiego fu quello dei treni di minatori e minerali dei bacini zolfiferi di Lercara, Cianciana, Grottacalda e Floristella.

A partire dal 1939 dato il crollo della produzione dello zolfo e il conseguente calo del numero dei treni le FS decisero di vendere una parte delle locomotive accantonate e inutilizzate.

Un lotto di 15 locomotive venne acquisito dalle Ferrovie Meridionali Sarde che privatele della ruota dentata le utilizzarono sulle proprie linee, con ottime prestazioni, per i treni merci dei bacini carboniferi della Sardegna a quell'epoca molto importanti sia a causa dell'"embargo" a cui era sottoposta l'Italia, sia perché in prossimità del conflitto mondiale.

Nel dopoguerra altre 7 R370 vennero vendute alle suddette Ferrovie sarde. L

e locomotive del gruppo R370 sono strettamente imparentate con le locomotive a scartamento normale 980 di cui ricalcano l'impostazione tecnica e meccanica.

Sono infatti simili sia la distribuzione che la trasmissione del moto. Hanno la stessa funzionalità il freno a nastro e il ruotismo dentato che ingrana la cremagliera ai fini della trazione comandato dal proprio gruppo cilindri.

Sample Image