02:01:18: Ribera: Vigile del fuoco volontario spegne l’incendio di un’auto dentro un grande supermercato ed evita il peggio ai clienti. Poteva trasformarsi in una tragedia di fine anno, ma il pronto intervento di un vigile del fuoco volontario, non in servizio, collaborato da alcuni impiegati del supermercato, ha evitato il peggio sia per le persone che le auto posteggiate nel grande parcheggio. E’ successo verso mezzogiorno nella giornata di San Silvestro, quando una donna riberese, che aveva fatto la spesa nel supermercato Lild di viale Romagna, nell’accendere l’auto, una Fiat Punto di colore granato, è stata coinvolta nell’incendio del sua autovettura, tra fumo e fiamme. C’è voluto il pronto e coraggioso intervento di una vigile del fuoco volontario Daniel Boass, il quale, figlio di ciancianesi emigrati in Argentina, ma sposato residente a Cianciana – come ci conferma il sindaco Santo Alfano, in quel momento all’interno dell’esercizio commerciale per la spesa, collaborato da due dipendenti del supermercato Salvatore Catalano e Daniele Veneziano, ha spostato, spingendola a mano, la vettura in un’area vuota per evitare che le fiamme avvolgessero buona parte delle altre auto posteggiate all’interno del parcheggio. E’ stato evitato che l’incendio potesse rappresentare anche un pericolo per i clienti in entrata e in uscita dai locali della Lidl. La donna al volante è subito scesa, è riuscita a salvare parte della spesa e a mettersi in salvo, mentre i soccorritori, con gli estintori prelevati all’interno del supermercato, hanno ricoperto di schiuma la macchina. Nel frattempo era stato smistato l’allarme e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Sciacca che hanno completato l’opera di spegnimento dell’incendio che aveva creato una certa apprensione tra la clientela, numerosa alla vigilia di capodanno. Dal controllo dei pompieri pare che a determinare lo sprigionarsi delle fiamme sia stato un corto circuito dell’impianto elettrico della macchina il cui motore è inutilizzabile. Tanta paura della donna e tanto coraggio dei soccorritori.