Cianciana internazionale, ora anche ungheresi. scozzesi e la TV inglese in prima serata.

Sample Image 17/01/09. In un precedente articolo si era evidenziato che sono stati gli inglesi a far da battistrada, ma poi anche irlandesi, svedesi, americani (U.S.A), dal lontano Azerbaigian, ex repubblica sovietica, aperta sul mar Caspio, dalla Repubblica Ceca, hanno scelto Cianciana, oggi o ancor meglio da lunedì, 19/01/09, avremo ache gli ungheresi e gli scozzesi.

Sample Image

Il 14 gennaio 2009, in prima serata, la TV inglese Canale 4 ha mandato in onda un servizio riguardante: "Cianciana e la scelta degli stranieri".

 Infatti durante l'estate scorsa per le vie cittadine vi erano gli inviati della Tv inglese che costatavano personalmente cosa affascinava, di Cianciana, agli inglesi, irlandesi, americani e svedesi. I ciancianesi residenti in Inghilterra sono rimasti piacevolmente soppresi nell'assistere della messa in onda del reportag riguardante la propria città d'origine e riconoscere gli uomini, le donne e i bambini che si trovavano casualmente ripresi dalle telecamere della Tv inglese.

Sample Image

Da lunedì  avremo ufficialmente una coppia di ungheresi, Peter e Kitti, che si recheranno dal Notaio per redigere un compromesso riguardante l'acquisto di una casa in Via Cinquemani. Nella stessa giornata si avrà la presenza sia della coppia di scozzesi che ha comprato casa in via Scavuzzo che dell'inglese Fran che ha comprato due case , una in via Tamburello e l'altra in via Ariosto. La presenza contemporanea nella stessa giornata di inglesi, scozzesi e ungheresi per Cianciana, un piccolo centro di oltre 3.000 abitanti, è diventata cosa ordinaria.

Non vi è giornata che per le vie cittadine non si incontrano stranieri che, innamorandosi della nostra città l’hanno eletta a patria di adozione, acquistando magari un’abitazione per risiedervi o per trascorrervi piacevoli vacanze rilassanti. Essi partecipano pienmente nelle attività ludiche, questa estate l'inglese Andrews Kart ha accompagato, con il suo violino, l'orchestra  della serata dell'emigrante "Dilettante è bello", invece l'americana Hilary Arnold ha effettuato una mostra di pittura.

La presenza di tanti stranieri, che provenienti da diverse nazioni usano come lingua l'inglese, ha costretto quanti hanno a che relazionarsi con loro a effettuare corsi d'inglese. Nei bar, nelle farmacie, nei notai eanche nei laboratori medici si parla inglese. Un bar-pub sito in salita Regina Elena ha preso il nome "Clok Tower Cafè".

 

Sample Image

     

Sample Image