Sample Image   

 Anteprima   19/08/13: Cianciana: La tradizione di festeggiare annualmente le famiglie straniere che si sono stabilite a Cianciana è stata rispettata. La Pro Loco ha organizzato per mercoledì sera in un noto locale cittadino una festa alla quale sono stati invitati tutti i nuclei familiari di mezzo mondo che da tempo o da pochi mesi hanno comprato casa a Cianciana e hanno preso residenza, diventando ciancianesi a tutti gli effetti perché vivono, spendono, pagano le tasse come gli altri.  ......


L’amministrazione comunale, che negli anni passati ha organizzato anche dal punto di vista finanziario la ricorrenza per gli ospiti che arrivano da diversi Stati europei e anche da oltre oceano, per difficoltà economiche, non ha potuto fare direttamente gli onori di casa, ma sarà presente con il sindaco Alfano e con diversi assessori e consiglieri municipali. Ci ha pensato invece la Pro Lo Loco che è riuscita a coinvolgere nell’iniziativa gli esercizi commerciali, gli artigiani, gli imprenditori locali che ricevono dei benefici dalla presenza di tanti stranieri nella cittadina.

“Contiamo di fare incontrare e di festeggiare assieme – ci dice al telefono Giuseppina Montalbano – oltre una cinquantina delle tante famiglie inglesi, francesi, tedesche, russe, polacche, maltesi, statunitensi, canadesi che hanno già acquistato un’abitazione, hanno provveduto alla loro ristrutturazione, abitano anche periodicamente in città e fanno da cassa di risonanza per i loro connazionali”.

Della presenza straniera si è occupata anche Radio 1 Rai che nei giorni scorsi ha intervistato in diretta il direttore del museo civico architetto Paolo Sanzeri il quale ha spiegato le ragioni dell’ospitalità, dei prezzi modici delle abitazioni, del calore della gente  e della collaborazione amministrativa del comune  a favore degli stranieri”.

                                                ENZO MINIO