E’ stato disputato al palazzetto dello sport «Pippo Nicosia» di Agrigento il 2° stage regionale CSEN, di arti marziali la manifestazione e stata organizzata dal comitato regionale Csen Sicilia presieduto da Salvatore Rizzo, in collaborazione con il responsabile provinciale Csen Ju Jitsu, il maestro Giuseppe Diecidue di Cianciana.

Numerosa è stata la partecipazione degli atleti divisi nelle varie discipline marziali.

 Sono arrivati nella città dei templi ben 295 atleti delle più variegate società siciliane. In mattinata si è svolto lo stage nelle diverse discipline come: taekwondo, kyushindo budo, kendo, kyokushinkai, krav maga karate, ju jitsu, judo, muay thai, aikido, liu-bò.

Nel pomeriggio, invece, ha avuto luogo il meeting con l’esibizione degli atleti delle società sportive partecipanti di tutte le forme e gli stili che gli atleti, maschi e femmine, praticano da anni.

Al termine della manifestazione si è svolta la premiazione di tutti i partecipanti con medaglie ed attestati a tutti gli atleti e dei maestri che hanno diretto gli stage con attestato e targa. Impossibile potere fare un elenco dei ragazzi vincitori delle diverse specialità..

 La manifestazione di arti marziali ha fatto registrare gli interventi del dirigente nazionale Csen Amabile Bonafede e del presidente regionale Salvatore Rizzo, ambedue agrigentini i quali durante il saluto hanno annunciato l’organizzazione di altri eventi in altre province della Sicilia.