Anteprima  20/06/11: Il Sindaco, con un manifesto pubblico, ringrazia i Ciancianesi per aver votato al Referendum che vedeva i quesiti sull'Acqua pubblica. Vedi il contenuto del manifesto:

IL SINDACO

Grazie a tutti i Ciancianesi che hanno votato SI al quesito referendario sull’acqua pubblica.
Grazie anche a quelli che non hanno potuto votare.
Grazie ai cittadini, alle associazioni, ai sindacati, ai partiti, ai consiglieri comunali che in tutti questi anni assieme a questa Amministrazione Comunale si sono opposti in tutte le forme possibili alla privatizzazione dell’acqua e alla cessione della rete idrica a Girgenti Acque.
Grazie ai consiglieri comunali, alle associazioni, alla consulta delle donne, dei giovani, ai cittadini, che hanno girato per le vie del paese ad illustrare casa per casa le ragioni della partecipazione al voto.
In ultimo, grazie alla Chiesa e per essa ai nostri sacerdoti ed in particolare a Padre Fiore per l’impegno profuso nell’opera di sensibilizzazione rivolta all’opinione pubblica in ordine alla campagna referendaria.
Il risultato del referendum, ed in particolare l’abrogazione di quelle  norme che privatizzano l’acqua, è un’importante risultato per la nostra comunità, che ci soddisfa e ci riempie d'orgoglio essendo stati tra i primi, assieme ai Sindaci dei comuni limitrofi ad avere iniziato nel 2005 la battaglia contro la privatizzazione e l’affidamento alla gestione della rete idrica a Girgenti Acque.
La battaglia per l’acqua pubblica nella nostra provincia comunque non è conclusa.
Siamo fiduciosi che a seguito del risultato referendario l’Assemblea regionale approvi quelle disposizioni di legge che permettano anche nella nostra provincia la gestione pubblica dell’acqua.

Il Sindaco
Salvatore Sanzeri