Guardia Medica di Cianciana, rimane attiva.

 Sample Image Nell'Agrigentino cinque guardie mediche che possono essere chiuse, non risulta quella di Cianciana che rimmarà attiva-

 Individuate ad Agrigento, Calamonaci, Cammarata, Licata e Palma le 5 guardie mediche che, per la vicinanza con altri presidi, possono essere soppresse. Domani la verifica da parte dell'assessore regionale per la Sanità.

Al Viale della Vittoria, all'ingresso dell'ex ospedale psichiatrico, a Licata, il secondo posto esterno all'ospedale, a Cammarata per la vicinanza di quella di S.Giovanni Gemini, il secondo posto di Palma di Montechiaro e a Calamonaci. Sono queste le cinque postazioni delle guardie mediche in provincia che l'Asl agrigentina ha segnalato all'assessorato regionale per la Sanità Massimo Russo e che potrebbero, quindi, essere soppresse senza arrecare nessun danno grazie alla presenza di altri presidi sanitari a servizio dei centri abitati.

Lo stesso assessore regionale domani verificherà la pertinenza dei tagli ipotizzati dalle Asl sulla base dei requisiti indicati dal decreto assessoriale inserito nel piano di rientro. Anche se ha già fornito rassicurazioni sul fatto che non saranno effettuati tagli indiscriminati.