Anteprima Cianciana lì 16/11/2013: Ieri sera è apparso sui tabelloni pubblicitari e sui muri di Cianciana un manifesto a firma di Gaetano Di Noto riportante:


"L’immagine di Cianciana che oggi ho davanti agli occhi è

costituita da 3 bambini che giocano insieme sulla

scalinata dell’orologio e, vicino a me, il Sindaco Santo

Alfano che mi dice: “Vedi quei 3 bambini? Sono di 3

nazionalità diverse”.

Continua .......

Il manifesto nella sua interezza:

 L’immagine di Cianciana che oggi ho davanti agli occhi è

costituita da 3 bambini che giocano insieme sulla

scalinata dell’orologio e, vicino a me, il Sindaco Santo

Alfano che mi dice: “Vedi quei 3 bambini? Sono di 3

nazionalità diverse.

 

Io immagino quei bambini che crescono insieme, ma già

oggi costituiscono un meraviglioso esempio di comunità

multirazziale, di esseri diversi che, stando insieme, diventano uguali.

 

La bandiera della pace ha tutti i colori dell’arcobaleno

messi insieme. Senza voler fare retorica, a Cianciana s

i sta formando un bandiera vivente della pace, dove si

integrano colori della pelle diversi, religioni diverse, usi e

costumi diversi che si livellano e convivono non solo in

pace, ma in amicizia.


Grazie e benvenuti questi nuovi concittadini e grazie ai

Ciancianesi che li hanno accolti e continuano ad

accoglierlicon calore, facendoli sentire a casa loro,

perché “OGNI UOMO E’ MIO FRATELLO” come

Cianciana ha voluto scrivere vicino alle tombe di quei

poveri infelici, morti nel naufragio di Lampedusa,

accolti anche loro come fratelli.


Questa è la Cianciana che amo.


                 Gaetano Di Noto