Abbandono dei rifiuti: multe e sanzioni.

   19/09/11: Si riporta il manifesto del Sindaco sui rifiuti abbandonati nelle aree periferiche e sulle vie d'ingresso:

L’abbandono dei rifiuti nelle periferie e lungo le strade di collegamento con i comuni limitrofi è un grave fenomeno purtroppo crescente, che ha assunto ormai dimensioni intollerabili.

Cianciana, che è stata da tempo considerata una città fresca pulita e accogliente, tanto agli occhi dei residenti quanto dei visitatori e dei turisti, non può e non deve rinunciare a queste sue qualità per colpa di qualcuno che, per capriccio, negligenza scarso senso civico e mancanza di sensibilità all'ambiente, non rispetta le regole della raccolta porta a porta.

Questa Amministrazione, che ha fatto di tutto per tenere l'importo della tariffa tra i più bassi della provincia di Agrigento (€ 1,41 al mq) è costretta a chiedere alla Sogeir interventi straordinari di pulizia e sgombero; ma ciascun intervento ha un costo aggiuntivo che determinerà necessariamente un aumento della tariffa.

I cittadini irrispettosi delle regole provocano, oltre che un danno ambientale, anche un danno economico a se stessi e agli altri cittadini.

É ovvio che, a causa di pochi, saremo costretti a pagare tutti di più.

L'Amministrazione, per combattere il grave e ingiustificato abbandono di rifiuti, aumenterà la sanzione a carico dei trasgressori fissando l'importo da un minimo di 100 euro ad un massimo di 500 euro, oltre alla denuncia penale.

I vigili urbani dell'Unione dei Comuni hanno come obiettivo principale la vigilanza continua del territorio per individuare, con tutti i mezzi a loro disposizione, i responsabili.

P.S. In risposta alla garbata lettera aperta al Sindaco del cittadino Nino La Porta e alle proposte avanzate con grande spirito costruttivo e partecipativo, i tecnici della Sogeir stanno studiando le soluzioni possibili secondo la normativa vigente, avendo altresì già individuato, insieme all’Amministrazione, un’area idonea per la realizzazione di un’isola ecologica.

Il Sindaco
dott. Salvatore Sanzeri