BANDO DI SELEZIONE per l’avvio di operai QUALIFICATI “MURATORI “ PER CANTIERI DI LAVORO.

   Il Comune ha bandito un  bando di selezione per l’avvio di  operai qualificati “muratori “per CANTIERI DI LAVORO. Selezione per titoli e prova pratica di idoneità per l’avvio di operai qualificati (muratori) da utilizzare nei cantiere di lavoroche saranno finanziati dalla Regione Sicilia; Chi vuole partecipare deve fare richiesta al Comune. Segue il bando:

Art.  1 

Requisiti per l’ammissione alla selezione Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a)      Aver compiuto il 18° anno di età;

b)      Essere in possesso della cittadinanza italiana;

c)      Avere il pieno godimento dei diritti civili e politici;

d)      Essere di sana e robusta costituzione fisica ed esente da difetti o imperfezioni che possono influire sul rendimento del servizio;

e)      Essere in possesso del diploma di licenza della scuola dell’obbligo (licenza elementare per i nati prima del 01.01.52 oppure per i nati dall’01/01/52 licenza della scuola media di 1° grado;

Art.  2

 Gli aspiranti in possesso dei requisiti di cui all’art. 1 del presente bando, faranno pervenire istanza a mezzo raccomandata A/R o presentata a mano, presso il Comune di Cianciana, Ufficio Personale entro le ore 12.00 del 16^ giorno di pubblicazione del presente bando all’albo pretorio del Comune; 

Per le istanze pervenute entro il termine farà fede il timbro postale; 

Nella istanza di ammissione alla selezione i candidati devono espressamente indicare:- il cognome e nome,- la data di nascita, il luogo di nascita e la residenza;- il possesso della cittadinanza italiana;- il possesso dei requisiti generali richiesti;- il domicilio presso il quale deve ad ogni effetto essere fatta ogni comunicazione relativa al  presente avviso;l’istanza di ammissione deve essere sottoscritta dal dichiarante e non necessita di autenticazione . 

Documentazione da allegare all’istanza:

I candidati devono dimostrare il possesso, mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione dei seguenti requisiti:

1.             diploma di istruzione secondaria di primo grado o documentazione attestante l’assolvimento dell’obbligo scolastico;

2.             eventuali titoli formativi;

3.             servizi prestati presso enti pubblici;

4.             elenco in triplice copia dei documenti e dei titoli prodotti, anch’esso datato e firmato. Nel caso in cui il candidato si avvale dell’autocertificazione, la stessa dovrà contenere tutti gli elementi necessari alla esatta individuazione dei titoli autocertificati. 

Art. 3

Valutazione dei titoli  L’avvio al lavora sarà effettuato secondo l’ordine di graduatoria in base al punteggio complessivo ottenuto in relazione ai titoli prodotti, che saranno valutati secondo i seguenti criteri:punteggio attribuito fino ad un massimo di punti 100

1.             titoli di studio (20 punti su 100)

a)diploma di scuola media inferiore punti 20

b)                       licenza di scuola elementare punti 15 

  I titoli di cui sopra non si sommano.

 2.    titoli formativi (30 punti su 100)

a)                        corsi di formazione professionale, con attestato di superamento di esami finali, organizzati da enti dello Stato, della Regione o legalmente riconosciuti e di durata non inferiore a mesi 3 i punti 0,20 per ciascun mese fino ad un massimo di punti 30 

Servizi prestati presso enti pubblico (50 su 100)

a)                              servizi prestati in qualifica professionale immediatamente inferiore punti 0,10 per ciascun mese fino ad un massimo di 20 punti;

b)                              servizi prestati in qualifica professionale corrispondente, punti 0,15 per ciascun mese fino ad un massimo di 30 punti; 

I servizi inferiori a 3 mesi non sono valutabili; Il servizio militare prestato è valutato come se fosse prestato in area professionale corrispondente a quello del posto cui si concorre. A parità di punteggio è preferito il candidato di più giovane età.

 I concorrenti utilmente collocati in graduatoria, prima dell’avvio, saranno sottoposti ad una prova pratica relativa alle mansioni da svolgere.

-                la prova pratica consisterà nell’effettuare la messa in opera in cordonate in cemento e la messa in opera di pavimentazione in pietrine di cemento 

I nominati dovranno assumere servizio entro il termine stabilito da questa amministrazione a pena di decadenza, salvo i casi di legittimo impedimento giustificativi prima della scadenza di tale termine e ritenuti tali ad insindacabile giudizio dell’amministrazione.

   IL DIRIGENTE SETTORE  N. 3

   (Dr. Francesco Di Stefano)