Stampa
Categoria principale: Cronaca
Categoria: Cronaca
Visite: 2474

Anteprima   Cianciana, 05/05/2014: Cianciana, è morto in carcere Giovanni Pollari.

Si trovava al regime del 41bis.

Segue l'articolo:

Cianciana, è morto in carcere il boss Giovanni Pollari


„Si trovava al regime del 41bis e stava scontando l'ergastolo per associazione mafiosa ed omicidi. Fu coinvolto anche nel sequestro del piccolo Giuseppe Di Matteo“.

 



E' morto in carcere, dove si trovava recluso al regime del 41bis, Giovanni Pollari, capo mandamento della mafia di Cianciana, condannato all’ergastolo per associazione mafiosa ed omicidi e coinvolto anche nel sequestro del piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio del collaboratore di giustizia Santino.


Pollari aveva 65 anni ed è morto per cause naturali. Finì in carcere la prima in occasione dell'operazione antimafia denominata "Castello", che pose fine a un lungo elenco di estorsioni e omicidi nella zona compresa tra Alessandria della Rocca, Bivona, Cianciana e Santo Stefano Quisquina, finalizzati ad assicurarsi il controllo dei subappalti e delle forniture relativi alla costruzione dell’adduttore della diga “Castello”, per l’irrigazione dei terreni situati nella valle dei fiumi Verdura, Magazzolo e Platani. Altri interessi, in relazione ai quali sono sorti fortissimi contrasti, riguardano la realizzazione di opere di metanizzazione relative ai Comuni di  Bivona, Alessandria della Rocca, Cianciana e Santo Stefano Quisquina.