Ferragosto, controllo del territorio. Carabinieri al lavoro.

   16/08/13: Intensa attività dei Carabinieri del Comando Compagnia di Cammarata, nei giorni 14 e 15 agosto, in occasione di controlli straordinari del territorio predisposti per rendere più sicure le strade durante le festività del ferragosto.
Due persone, rispettivamente a Cianciana e Alessandria della Rocca, sono stati segnalati per guida senza patente, mai conseguita.

 


In entrambi i casi, si trattava di guida a bordo di ciclomotori, privi tra l’altro di copertura assicurativa, che sono stati sequestrati.

Due denunciati e un segnalato alla prefettura in occasione dei controlli straordinari del territorio nel periodo di Ferragosto nella zona della montagna agrigentina. Il servizio predisposto dal capitano dei carabinieri della Compagnia di Cammarata, Vincenzo Bulla, è stato finalizzato a rendere più sicure le strade durante le festività. A cianciana, i militari Arma della locale Stazione, hanno segnalato in stato di libertà alla Procura di Sciacca, un giovane per guida senza patente, perché mai conseguita.

L'uomo circolava alla guida di uno scooter anche senza la prescritta copertura assicurativa. Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro. Ad Alessandria della Rocca, i militari hanno segnalato un uomo per guida senza patente, mai conseguita. Controllato alla guida del proprio ciclomotore nel corso degli accertamenti all'uomo gli sono state contestate anche la mancanza della copertura assicurativa e della targa identificativa. Il ciclomotore è stato sequestrato.

 



A Cammarata, invece, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia, hanno segnalato alla Prefettura di Agrigento, un giovane del luogo controllato alla guida della propria autovettura, e trovato in possesso di 0,30 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, occultata sotto alla leva del cambio.


A seguito di una perquisizione presso la propria abitazione, venivano rinvenuti ulteriori 0,50 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.
Tutta la sostanza stupefacente rinvenuta veniva sottoposta a sequestro.