SCAMBIO DEL TESTIMONE IN SENO AL ROTARY CLUB DI BIVONA, IL PROFESSOR SALVATORE PANEPINTO NE DIVENTA IL PRESIDENTE.

Articolo tratto da: "La Voce di Cianciana", Anno XVI, n° 3 luglio 2016.

P { margin-bottom: 0.21cm; }

Sabato 2 luglio, presso il ristorante La Pigna d’Oro del Country Hotel in Santo Stefano Quisquina, alla presenza di quasi tutti i soci, delle loro consorti, dei rappresentanti del Rotaract e di qualificati ospiti, si è svolta la cerimonia dello scambio della campana (o del collare) tra il presidente uscente, dottor Antonino Perconti, e il presidente entrante, professor Salvatore Panepinto, che, come da Statuto, resterà in carica per un anno, fino al 30 giugno 2017. Sotto la direzione del Prefetto del Club ingegner Giuseppe Carubia, la serata si è snodata così come vuole il cerimoniale del Rotary International, dall’omaggio alle bandiere italiana, della Repubblica maltese (ricordiamo che la Sicilia e Malta fanno parte entrambe del Distretto 2110) del Rotary International, mentre gli astanti ascoltavano gli inni nazionali. Ha preso indi la parola il presidente Antonino Perconti che, con l’ausilio delle fotografie, ha illustrato le varie cose realizzate durante il suo anno di presidenza per le quali ha ricevuto dai dirigenti del Distretto validi apprezzamenti. Terminata questa presentazione, il presidente Perconti ha avuto l’onore di presentare due nuove socie, dando lettura dei loro curricula : la prima la dottoressa Enza Maniscalco di Alessandria della Rocca, laureata in Medicina e Chirurgia conseguita presso l’Università agli Studi di Palermo, la seconda la signora Maria Angela Blanda, residente a Prizzi, consulente di investimento finanziario. Il presidente Perconti ha ringraziato tutti i soci affermando di aver trascorso un anno sicuramente impegnativo ma altrettanto edificante, che rimarrà certamente impresso nella sua memoria. Una particolare attenzione ha egli indirizzato ai membri del suo consiglio direttivo ai quali, in segno di gratitudine, ha consegnato una targa ricordo.

A seguire lo scambio del collare e la collocazione dello spillino al nuovo presidente Salvatore Panepinto, che prendendo la parola ha ripercorso la sua esperienza in seno al Rotary Club di Bivona di cui è stato socio fondatore. “Dopo Giuseppe Di Sclafani, - ha tra l’altro detto il presidente - Antonino Traina, Renato Gattuso, Enzo Piazza, Giuseppe Carubia, Massimo Petruzzelli, Piero Perconti, Eugenio Giannone, Salvatore Vasile, Mario Costa, Antonino Perconti è arrivato per me, come mi piace definirmi, persona dell’ultimo banco, il turno di presidenza e di ciò avverto tutta la responsabilità. Sono ormai trascorsi 11 anni dalla costituzione del nostro Club e di questo lungo percorso conservo dei ricordi che rimarranno impressi nella mia memoria. Dietro le sollecitazioni degli amici ho dato la mia adesione al club come socio fondatore e sono entrato a far parte della grande famiglia rotaryana, devo dire, con le idee un po’ confuse nei primi tempi ma affinate e consolidate in seguito. Il Rotary International è un’associazione internazionale prestigiosa che lotta per la pace; è una delle due associazioni accreditata presso l’O.N.U. e che, tra le altre cose, lotta e si prodiga per la completa eradicazione della polio; un’associazione che serve gli altri al di sopra di qualsiasi interesse personale.

Il far parte del Rotary Club di Bivona non solo mi ha permesso di tornare a frequentare i vecchi amici del Liceo ma di conoscerne altri ed è come avere aperto una nuova porta sul mondo. Ho avuto anche il grande onore di far parte di parecchi direttivi e di rivestire delle cariche prestigiose nonché di avere contribuito all’allargamento della famiglia, presentando due nuovi soci nelle persone di Eugenio Giannone e di Salvatore Pendino”. Continuando il neo presidente ha dato lettura dei messaggi di augurio pervenutigli dal Governatore del distretto Nunzio Scibilia, dal delegato d’area Filippo Alessi e dal presidente del Rotary Club di Ribera dottor Giovanni Lupo.

Dopo c’è stata presentazione del programma annuale, la proclamazione delle varie commissioni e la presentazione del nuovo direttivo, così composto : Presidente Salvatore Panepinto, past president Antonino Perconti, presidente designato per l’anno rotaryano 2017-2018 Antonino Abate, Vice Presidente Salvatore Pendino, consigliere segretario Eugenio Giannone, consigliere tesoriere Salvatore Acquisto, consigliere prefetto Giuseppe Carubia, consigliere Mario Costa delegato alla Rotary Foundation, consigliere delegato al Rotaract Massimo Petruzzelli, consigliere Antonino Traina, consigliere Renato Gattuso. “Un nuovo anno è appena cominciato – ha ripreso concludendo il Presidente - e mi auguro di realizzare insieme a voi i nostri progetti, nella speranza di consegnare tra un anno esatto al presidente Antonino Abate un Club coeso e pronto a raggiungere nuovi ambiti traguardi. Grazie a tutti e VIVA IL ROTARY DI BIVONA!!! La serata è proseguita con la cena, il brindisi e con il taglio della torta su cui campeggiava il motto dell’anno IL ROTARY A SERVIZIO DELL’UMANITA’. e.g.