Il Direttore artistico della manifestazione, denominata “Thalassemia Day: Un Concerto per la Vita”, Mario Ottavio Caramazza, ci spiega che, in occasione della Giornata mondiale della talassemia dell’8 maggio, s’è voluto promuovere un momento che sia al contempo, ludico e proficuo.

Il concerto di sabato 12 maggio, con inizio alle ore 21:00 presso il Teatro Pirandello della Città di Agrigento, vuole essere un momento di raffinata sobrietà per raccogliere fondi da destinare alla ricerca.

 

Agrigento. Programma ricco, raffinato, di classe. Questo quanto ci propone l’Associazione per la ricerca Piera Cutino Onlus, da anni impegnata nella ricerca scientifica, nell’assistenza ai pazienti ed ai familiari di portatori di talassemia. Una raccolta fondi per realizzare un progetto ambizioso, rivolto principalmente alla ricerca genetica in materia di talassemia. È possibile visionare il sito internet all’indirizzo www.pieracutino.it per avere dettagliata informazione circa la bontà dell’operato dell’associazione.

Il concerto di sabato 12 maggio, con inizio alle ore 21:00 presso il Teatro Pirandello della Città di Agrigento, vuole essere un momento di raffinata sobrietà per raccogliere fondi da destinare alla ricerca. Il Direttore artistico della manifestazione, denominata “Thalassemia Day: Un Concerto per la Vita”, Mario Ottavio Caramazza, ci spiega che, in occasione della Giornata mondiale della talassemia dell’8 maggio, s’è voluto promuovere un momento che sia al contempo, ludico e proficuo. Ludico, per l’elevato spessore artistico dei partecipanti al concerto, ma soprattutto proficuo, poiché raccogliendo fondi da destinare alla ricerca, si va sempre più avvicinandosi il momento definitivo per curare questa terribile malattia, la talassemia. Questa, conosciuta anche col nome di anemia mediterranea, è ereditaria e comporta la diminuzione dell’emoglobina, e dunque un grave deficit di presenza d’ossigeno.

La ricerca genetica operata dall’Associazione, è volta sia alla prevenzione, sia alla terapia, inoltre, grazie ai propri collaboratori, viene fornita assistenza sia a pazienti che ai familiari. Seppur operando a Palermo, presso l’ospedale Cervello, provengono malati da tutta la regione, e non solo (maggiori informazioni sul sito istituzionale).

Tornando al concerto, il dott. Caramazza ci illustra il programma, e tiene a precisare che la manifestazione non prevede solamente il concerto, ma anche una serie di manifestazioni collaterali. La prima, è il test per portatore sano, che sarà effettuato gratuitamente presso l’Ospedale di Sciacca nella giornata di sabato 12, dalle ore 8:30 alle ore 13:00, e presso il Laboratorio Restivo di Canicattì, nella giornata di domenica 13, dalle ore 10:00 alle ore 17:00. La seconda manifestazione collaterale, è una mostra collettiva d’Arte Contemporanea, con tematica a soggetto, che si terrà in prima istanza presso lo stesso Teatro Pirandello, per poi migrare nell’ex Collegio dei Filippini, a pochi passi dal Teatro, visitabile dal 14 maggio al 30 giugno, a cura di Salvo De Santi Cangemi. La terza manifestazione, un concerto di fiati e archi del gruppo Early Italian Chambrer MusicMaurizio Parisi, Chlemi Wada, Licia Tani ed Enzo Alessandra -, dalle ore 18:00 presso l’ex Collegio dei Filippini, sempre il 12 maggio. Dunque la Thalassemia Day quale momento di comunicazione ed informazione, oltre che raccolta fondi.

In merito al concerto, L’Arte per la Vita, la manifestazione principale della Giornata mondiale della thalassemia, celebrata ad Agrigento, si segnala la presenza di Artisti professionisti di livello nazionale ed internazionale. Sarà sul palco il soprano Annunziata Lia Lantieri, il tenore Vincenzo Di Donato, accompagnati al pianoforte dal M.ro Luisa Zecchinelli. A condurre la manifestazione, la splendida Gabriella Omodei.

Per l’occasione, il maestro Lorenzo Maria Bottari, noto pittore di fama nazionale, ha composto e donato un’apposita opera, di notevole bellezza ed espressività, che è anche l’emblema della manifestazione.

Altri artisti, quali Fiorello e la Stefania Petix (Striscia la notizia), hanno contribuito alla raccolta fondi a favore della Piera Cutino Onlus.

Per maggiori informazioni e per l’acquisto dei biglietti (fino ad esaurimento dei posti disponibili consentiti dal Teatro Pirandello), è possibile rivolgersi ai numeri 388-9412547 / 328-9145135 / 091-346858 / 347-8827465